Pesca: “Uomini e mare” negli scatti di Massimiliano Ferro

Foto esposte nell’ambito di Travelexpo

TERRASINI (PALERMO)

(ANSA) – TERRASINI (PALERMO), 5 APR – Una trentina di scatti in bianco e nero che raccontano la fatica che comporta il lavoro in mare fatto di tanti sacrifici. “Uomini e mare” è il titolo della mostra del fotografo palermitano Massimiliano Ferro esposta, nell’ambito di Travelexpo, la borsa globale dei turismi, giunta alla XXI edizione – che si è aperta in mattinata nel resort village Città del Mare e che si chiuderà domenica 7 aprile. Nell’Area Turismo Azzurro promossa dal Dipartimento Pesca Mediterranea dell’Assessorato regionale dell’Agricoltura, immagini che parlano da sole e che vogliono essere un tributo, narrato con un occhio particolarmente sensibile, alla gente di mare. In primo piano volti segnati dal sale, dall’acqua, dalle notti insonni e dalle giornate dedicate a sistemare le reti, sotto il sole, sotto la pioggia, qualsiasi siano le condizioni meteo. Il solco in viso di un vecchio pescatore segno di una fatica che parte lontano negli anni, ma che non è mai venuta meno; la passione dei giovani pronti a raccogliere il testimone dei loro padri dai quali hanno ereditato una barca che è un destino, che poi diventa l’opportunità di un lavoro rischioso e che non sempre ripaga dei tanti sacrifici affrontati. E ancora immagini che documentano l’opera di promozione della legalità attraverso la pesca realizzate nei porticcioli del Palermitano, del Mazarese e delle isole Egadi ed altre scattate all’interno del Museo dell’Acciuga di Aspra, in provincia di Palermo.(ANSA).