Home » CS Un mix tra reale e virtuale per affrontare vecchi problemi e nuove opportunità al centro degli incontri di Travelexpo

CS Un mix tra reale e virtuale per affrontare vecchi problemi e nuove opportunità al centro degli incontri di Travelexpo

Un mix tra reale e virtuale per affrontare vecchi problemi e nuove opportunità al centro degli incontri di Travelexpo

Seminari, tavole rotonde, incontri/dibattiti per sollecitare non solo provvedimenti legislativi ma anche sviluppare quella cultura d’impresa finalizzata a svecchiare e migliorare l’offerta turistica

 

Palermo, 23 settembre 2021 – Seminari formativi e informativi dedicati a tour operator, albergatori, agenti di viaggio, guide turistiche e pure giornalisti. E ancora un focus sulla nuovissima figura del coordinatore turistico-territoriale, un approfondimento su psicologia, scienza e tecnologia al servizio del turismo e per finire le celebrazioni per la Giornata Mondiale del Turismo di lunedì 27 settembre.

È particolarmente fitto quest’anno il calendario di eventi collaterali alla XXIII edizione di Travelexpo, Borsa Globale dei Turismi, in programma da sabato 25 a lunedì 27 settembre 2021 al CDSHotel Città del Mare di Terrasini, nell’area metropolitana di Palermo che vedrà avvicendarsi un ricco parterre di ospiti. E come l’anno scorso per facilitare la partecipazione degli addetti ai lavori, tutti gli appuntamenti si svolgeranno anche in modalità virtuale e verranno trasmessi in diretta sulla pagina Facebook di Travelnostop.com, come sempre media partner di Travelexpo, che offre così la possibilità di poter intervenire al dibattito.

Si inizia, dunque, sabato 25 settembre con il momento istituzionale dedicato alla cerimonia di inaugurazione a cui il mondo delle imprese è massicciamente rappresentato avendo confermato la partecipazione Alessandro Albanese, presidente Confindustria Sicilia; Gianluca Manenti, presidente Confcommercio Sicilia e Vittorio Messina, presidente di Confesercenti. Presente anche Angela Foti, vicepresidente dell’Ars.

Due i momenti rivolti agli operatori del ricettivo: alle 17 di sabato 25 settembre verranno affrontate tematiche quali disciplina normativa e aspetti giuridico-amministrativi per l’avviamento e la gestione delle strutture ricettive, compresa la comunicazione degli ospiti ai sensi dell’art. 109 del T.U.L.P.S; normativa e modalità di notifica degli alloggiati nelle locazioni turistiche e imposta di soggiorno. E ancora abusivismo, legalità e diritti costituzionali per la proprietà privata. Lunedì 27, alle 11, invece focus sul marchio “Ospitalità Italiana” di Unioncamere, che certifica la qualità delle imprese alberghiere e della ristorazione.

Per il mondo dell’intermediazione, invece, l’appuntamento è per domenica 26 settembre alle 9.30 con un incontro dibattito sull’evoluzione della professione e, in particolare, sul futuro delle agenzie di viaggi e dei tour operator nell’era digitale, delle OTA e dei portali di promozione dei servizi turistici. Il tutto corredato da un’analisi degli aspetti giuridico-amministrativi per l’avviamento e la gestione delle agenzie di viaggi e dei tour operator a confronto con l’obsoleta disciplina normativa della Regione siciliana.

Ma ci sarà spazio anche per le guide turistiche nel corso del seminario “Vecchie e nuove professioni turistiche”, che si concentrerà sulla disciplina normativa in un quadro comparato tra Stato italiano, Unione Europea e Regioni con un occhio di riguardo sulle legittime aspettative dei professionisti attualmente abilitati in attesa della legge quadro sulle professioni turistiche non protette. Ovviamente non mancherà, tra i temi affrontati, quello che riguarda l’abusivismo e le sanzioni amministrative, sempre nell’ambito delle professioni turistiche.

Rivolta a una platea di più ampio respiro la tavola rotonda su “Psicologia, Scienza e Tecnologia al servizio del turismo”, in programma sabato 25 settembre alle 15. Organizzato in collaborazione con lo IEMEST, istituto di ricerca privato che, attraverso le attività dei ricercatori e la trasversalità dei gruppi di lavoro, affronta il tema turismo offrendo soluzioni che rispondono ad un mercato in sofferenza e in continua evoluzione, l’incontro si inserisce nell’ambito di un rapporto di collaborazione organico tra l’Istituto e la Logos srl, conseguente a un protocollo di intesa mirato a sviluppare una collaborazione nel settore del turismo.

Nel corso dei lavori verrà presentato il progetto 3D Lab e le ricadute sul territorio, specialmente allo scopo d’incrementare e diversificare il turismo in Sicilia, e le opportunità di collaborazione. Inoltre, verrà approfondito il tema legato alla psicologia del turismo che, in un’ottica multidisciplinare, coniuga scienze umane con quelle digitali per supportare gli operatori turistici nel recupero del proprio senso d’identità e di appartenenza.

Spazio anche al turismo sostenibile: domenica alle 15.30, dopo la cerimonia di premiazione di Sciacca Città del Turismo Azzurro, è in programma la tavola rotonda dal titolo “Aree turistiche verso l’eco-sostenibilità” durante la quale verrà discussa la nascita della figura del coordinatore turistico-territoriale come driver per la comunità locale accanto all’offerta di programmi di turismo esperienziale per attrarre nuovi flussi turistici.

Lunedì 27 settembre, invece, sarà dedicato alla celebrazione della Giornata Mondiale del Turismo con la presentazione della cartolina e dell’annullo postale a partire dalle 9.30. Seguirà la lettura del messaggio Il coraggio di agire per vivere e non sopravvivere. Quindi i lavori continueranno con il focus su “Costruire cultura per sostenere la crescita di un turismo inclusivo”, che riprende il tema della Giornata mondiale del turismo 2021, “Il turismo per una crescita inclusiva”. Sarà l’occasione per una riflessione collettiva sul ruolo che gli attori del sistema-turismo – turisti, istituzioni, imprese, comunità, formatori e comunicatori – possono svolgere per offrire nuove prospettive all’esperienza turistica in un periodo drammaticamente segnato da emergenze sanitarie e crisi economiche, per pensare al viaggio come ad un’occasione di cambiamento, soprattutto culturale. Nella fattispecie, la presenza della Rete siciliana dei Parchi culturali ecclesiali a Travelexpo 2021, coordinata dalla CESi con la collaborazione di ARTÙ, va intesa come opportunità di confronto operativo con gli addetti ai lavori ma anche come occasione per discutere gli obiettivi del progetto della Rete dei Parchi con il mondo del turismo.

Alle 12.45, verrà presentato il debutto nel mercato turistico dei Club di Prodotto: KidSicily, Activesicily e Pet&Travel.

Infine, sempre domenica dalle 9.30, in calendario l’incontro, organizzato in collaborazione con Assostampa, riservato ai giornalisti, su “Criticità e opportunità del turismo tra psicologia e mercato al tempo della pandemia”.

 

A causa delle misure di prevenzione dal Covid-19 è obbligatorio esibire il green pass, oltre all’uso delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale.