Convegni e degustazioni nell’Area Turismo Azzurro a Travelexpo

Ecco tutti i seminari formativi e informativi del Dipartimento Pesca Mediterranea 

 

Palermo, 4 aprile 2018 – Dai convegni ai focus sulle isole e alle degustazione di specialità ittiche, tra acciughe e ritunnu (menola). L’Area Turismo Azzurro, che debutta a Travelexpo promossa dal Dipartimento regionale della Pesca Mediterranea, propone un ricco calendario di proposte per scoprire e conoscere, anche da un punto di vista sensoriale, le mille opportunità che il mare e la pesca possono offrire al turismo siciliano.

 

Si comincia venerdì 6 aprile alle 13 con l’inaugurazione dell’Area Turismo Azzurro e la presentazione del progetto “Sicilia Seafood, interventi a favore del settore della pesca e dell’acquacoltura siciliana” alla presenza di Toti Piscopo, organizzatore di Travelexpo; Edgardo Bandiera, assessore Agricoltura, Sviluppo Rurale e Pesca Mediterranea della Regione Siciliana; Nino Accetta, presidente di Federcoopesca Sicilia; Antonella e Giusi Mancuso, del Pescaturismo I Mancuso di Ganzirri (Messina); Dario Cartabellotta, dirigente generale del Dipartimento Pesca Mediterranea; e  Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa.

 

A seguire, dalle 16.30, presentazione della VII edizione di “Blue Sea Land – Expo dei cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente”, che si svolgerà a Mazara del Vallo dal 4 al 7 ottobre 2018 a cura del Distretto della Pesca e della Crescita Blu. Intervengono: Giovanni Tumbiolo, presidente del Distretto della Pesca e della Crescita Blu; e Gaetano D’Anna, dirigente Servizio 1 del Dipartimento Pesca Mediterranea.

 

Sabato 7 aprile alle 16 in calendario il convegno “Turismo Azzurro: un mare di opportunità” – Sicilia Seafood, cibo storia, natura e cultura marinara mediterranea con gli interventi di Francesco Gagliano, dirigente Ufficio Pesca di Sciacca del Dipartimento Pesca Mediterranea; Antonio Barone, direttore dell’itinerario culturale Rotta dei Fenici; Francesca Cerami, dell’Istituto per la Promozione e la Valorizzazione della Dieta del Mediterraneo (I.Di.Med.); Giuseppe Pagoto, sindaco di Favignana; Giulia Casamento, di Legambiente Sicilia; Roberto La Rocca della Soprintendenza del Mare – U.O. III – Ricerca e Tutela della Regione Siciliana; Giuseppe Dimino, dirigente Servizio 3 –  Dipartimento Pesca Mediterranea.

 

Il programma si conclude domenica 8 aprile alle 10 con il convegno dal titolo “Turismo Esperienziale: pesca, natura, storia, cultura” che vedrà la presenza di Domenico Targia, Dirigente UOB1.S2 del  Dipartimento Pesca Mediterranea; Piero Armenia dell’Agroittica Macrostigma di Rosolini (SR); Stefano Donati, direttore Area Marina Protetta Isole Egadi; Mariella Gattuso dell’Associazione Marevivo Sicilia; Girolamo Balistreri dell’Associazione culturale museo dell’acciuga e dell’arte marinara di Bagheria (PA); Massimo Brogna della EFSA Italia (Sezione Italiana dell’European Federation of Sea Anglers) e consigliere di amministrazione dell’IGFA – USA); Sebastiano Tusa, soprintendente del Mare; Leonardo Catagnano, dirigente Servizio 4 del Dipartimento Pesca Mediterranea.

 

Previsti anche dei focus a cura del GAC/FLAG Dei Due Mari; GAC/FLAG Golfi di Castellammare e Carini; GAC/FLAG Il Sole e l’Azzurro e del GAC/FLAG Isole di Sicilia mentre sia la Proloco di Sciacca che quella di Aspra affronteranno “il ruolo degli organismi locali nello sviluppo turistico”.